"l'adorazione del Bramantino"
enigma milanese

BramantinoUna piccola tavola quadrata conservata alla National Gallery di Londra dipinta circa cinquecento anni fa da Bartolomeo Suardi, detto il Bramantino (1460 - 1536), è il punto di partenza di un viaggio iconologico di forte fascino, che, attraverso l'osservazione e lo studio, porta alla soluzione di una serie di enigmi e di nuove interpretazioni pittoriche.
L'Adorazione dei Magi si presta ad un itinerario singolare, permettendo di affrontare temi ed attraversare eventi storici di epoche diverse: la struttura prospettica, il significato teologico della luce, lo studio della liturgia e della Sacra Scrittura, la storia della Milano leonardesca…
La tavola, già analizzata negli anni '50 da William Suida, negli anni '70 da Germano Mulazzani e recentemente (1999) riconsiderata in un articolo di Rodolfo Papa, viene riproposta in un'ottica nuova e assai peculiare: la religiosità ambrosiana e la storia del Patrono milanese sono le 'chiavi' per tentare la risoluzione di una serie di interrogativi.
Milano, la sua storia, la sua tradizione liturgica, un inno del santo Vescovo e un prezioso reliquiario argenteo sono gli elementi per decifrare progressivamente l'universo simbolico di questo dipinto, ricco di colpi di scena.
Una lettura accurata che sorprende per gli incredibili scenari che progressivamente apre sul panorama della cultura rinascimentale, in un intrigante crescendo narrativo.
Un'occasione per riscoprire e portare a maggior conoscenza del grande pubblico l'opera di un artista dotato di un intenso ermetismo simbolico.
Il dipinto, al termine dell'itinerario iconologico, rileva la presenza di ben quattro epifanie ovvero manifestazioni di Dio, ragione che lo rende un unicum nell'intera storia della pittura.
Questo capolavoro, ormai a Londra da quasi un secolo, ha inscindibili relazioni con il capoluogo lombardo: chissà se la simbolica tavola della National Gallery potrà un giorno, seppur temporaneamente, ritornare per essere ammirata nella città in cui è stata dipinta e della quale rivela i grandi valori intrisi di intensa enigmaticità?

Kalliste Arte
Seguici su