Conferenze e Visite

I VIAGGI DI KALLISTEARTE

Visita al Castello di Rivoli

Castello di Rivoli (patrimonio mondiale dell’umanità dell’Unesco)

Sabato 9 ottobre 2021 (tutto il giorno con autobus privato)

Il Castello di Rivoli è di per sé molto interessante per la lunga e affascinate storia che lo riguarda. Proprietà dei Vescovi di Torino, è entrato a far parte dei domini sabaudi nel 1247 e ha seguito le sorti della dinastia fino al 1883 quando è stato venduto, per 100.000 lire, alla Città di Rivoli. Tante le vicissitudini che lo hanno riguardato fino all’agosto del 1979 quando il Marchese Panza di Biumo, noto collezionista d’arte contemporanea, ne ha risollevato le sorti scegliendolo come sede di una parte della sua collezione. I lavori di ristrutturazione sono durati 15 anni quindi, nel 1984, il Castello ha riaperto le sue porte come Museo d’Arte Contemporanea e attualmente è considerato uno dei più importanti al mondo. La Collezione Cerruti (frutto della vita discreta e riservata di Francesco Federico Cerruti, imprenditore e collezionista scomparso nel 2015) è il terzo polo del Museo, una collezione privata di altissimo pregio che include quasi trecento opere scultoree e pittoriche che spaziano dal medioevo al contemporaneo, con libri antichi, legature e più di trecento mobili e arredi tra i quali tappeti e scrittoi di celebri ebanisti. Nota: il Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea, grazie a un accordo firmato nel luglio 2017 con la Fondazione Francesco Federico Cerruti, è il primo museo d’arte contemporanea al mondo a includere, nelle sue collezioni, una raccolta enciclopedica del passato. L’intenzione è di creare un modello nuovo di museo in cui l’arte del passato è osservata da prospettive contemporanee innescando un dialogo unico tra collezioni, artisti d’oggi e i capolavori del passato.

Grandi mostre a Milano

Visita al Museo del Novecento a Milano per la mostra
“Mario Sironi, sintesi e grandiosità”

Museo del Novecento a Milano

Sabato 9 ottobre 2021 ore 16,00 (posti esauriti)
Sabato 16 ottobre 2021 ore 16,00

E’ una retrospettiva molto approfondita che ripercorre l’opera di Mario Sironi a sessant’anni dalla morte. Sono esposte 110 opere che ricostruiscono l’intero percorso artistico di Sironi: dalla stagione simbolista all’adesione al futurismo; dalla sua originale interpretazione della metafisica nel 1919 al momento classico del Novecento Italiano; dalla crisi espressionista del 1929-30 alla pittura monumentale degli anni Trenta; fino al secondo dopoguerra e all’Apocalisse dipinta poco prima della morte. Ampiamente rappresentato è il ciclo dei paesaggi urbani, il tema più famoso di Sironi. In mostra ci sono anche capolavori monumentali come la luminosa “Vittoria alata”, il gigantesco studio per l’aula magna della Sapienza di Roma, il visionario “Condottiero a cavallo” (tutti realizzati nel 1935) e il potente studio preparatorio, lungo quasi sei metri, della “Giustizia Corporativa” (1937-38)

IMPORTANTISSIMO
Anche se in zona bianca, gli ingressi alle mostre continueranno ad essere contingentati ancora per qualche mese. Per questo vi chiediamo, per favore, di
confermare entro il 05 ottobre la partecipazione alla seconda visita guidata.

PRENOTAZIONI info@kallistearte.org

I VIAGGI DI KALLISTEARTE

Visita alla Collezione Maramotti

Reggio Emilia

Sabato 23 ottobre 2021 (tutto il giorno con autobus privato)

Il viaggio si effettuera’ in bus privato 

  • Ore 7:10 partenza da Lecco- Malgrate 
  • Ore 8:00 ritrovo all’uscita  della Metropolitana Milanese di Cascina Gobba  e partenza  per  Reggio Emilia. 
  • La sede espositiva è situata a una decina di km dal centro citta’.
  • Dopo la visita guidata, si raggiungera’il centro storico di Reggio Emilia dove si potra’ scegliere un ristorante con “ prelibatezze  emiliane”  

La quota  a persona per il viaggio in bus privato  è  di 45,00 Euro 

prenotazioni  info@kallistearte.org    ENTRO  IL 12  OTTOBRE  P.V. 0

Grandi mostre a Milano

MONET A PALAZZO REALE

PALAZZO REALE MILANO

GIOVEDI 4 NOVEMBRE ORE 13.30

Visita guidata da Christian Citterio

Questa mostra  è di particolare rilievo perché fa parte del progetto museologico ed espositivo “Musei del mondo a Palazzo Reale”, un programma nato con l’intento di far conoscere le collezioni e la storia dei più importanti musei internazionali. Tutte le opere esposte del famoso maestro impressionista, infatti, arrivano dal Musée Marmottan Monet che ne possiede un’ampia raccolta frutto della donazione che il figlio dello stesso Monet, Michel, fece nel 1966.
Suddivisa in 7 sezioni e curata da Marianne Mathieu – storica dell’arte e direttrice scientifica del museo parigino – l’esposizione, che ripercorre l’intera parabola artistica del famoso artista,  introduce alla scoperta di opere chiave dell’Impressionismo e della produzione artistica di Monet sul tema della riflessione della luce e dei suoi mutamenti. Vi sono esposte 53 opere tra cui le Ninfee (1916-1919), Riflessi sul Tamigi (1905) e Le rose (1925-1926), che insieme costituiscono un prestito straordinario, non solo perché vi sono alcune delle punte di diamante della produzione artistica di Monet, ma anche per l’enorme difficoltà di questo periodo nel far viaggiare le opere da un paese all’altro.

PRENOTAZIONI info@kallistearte.org 
ENTRO IL 12 OTTOBRE P.V.

I VIAGGI DI KALLISTEARTE

Viaggio a Venezia

Venezia

Sabato e domenica 13 -14 novembre 2021

RINVIATO

Attività già svolte

Grandi mostre a Milano

“Il Corpo e l’Anima, da Donatello a Michelangelo.
Scultura italiana del Rinascimento”.

 La mostra, che è stata realizzata in collaborazione con il Museo del Louvre, è dedicata alla scultura italiana del Rinascimento, da Donatello a Michelangelo (1460-1520

Grandi mostre a Milano

Gallerie d’Italia
“Painting is back. Anni Ottanta, la pittura in Italia“

Cari soci,La mostra organizzata alle Gallerie d’Italia permette, attraverso 57 opere, di dare uno sguardo a quello che è stato un decennio molto vario,

I VIAGGI DI KALLISTEARTE

La Venaria Reale

Cari soci,finalmente, come scriveva il Sommo Poeta, stiamo tornando “a riveder le stelle” e quindi a far programmi.Per ri-cominciare vorremmo quindi organizzare  la visita

APERITIVO CON L’ARTE PRESSO LO IUTA BISTROT DELL'HANGAR BICOCCA

CHEN ZHEN e NEIL BELOUFA

Sarà una buona occasione per reincontrarci di persona e scoprire le installazioni di due artisti tanto diversi quanto stimolanti: CHEN ZHEN e NEIL BELOUFA

Attività online

DANTE
i luoghi dell’esilio italiano

Condannato per la sua attività politica a favore dei Guelfi bianchi, Dante fu costretto ad abbandonare definitivamente Firenze nel marzo del 1302 e da

Attività online

LE SIGNORE DELL’ARTE
Storie di donne tra ‘500 e ‘600
(e qualcosa anche del ‘700)

Cari soci, sarà una delle prime mostre che andremo a visitare appena possibile. Intanto, con Christian Citterio, vi portiamo a conoscerne le protagoniste più

Per conoscere le attività degli anni precedenti consulta il nostro

WordPress Video Lightbox